Calcio Bologna
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Fiorentina-Bologna, le pagelle: brilla Ferguson, Posch tradisce

Lo scozzese è il migliore, l'austriaco sbaglia il rigore decisivo

bologna

Il Bologna si arrende alla Fiorentina in Coppa Italia ma lo fa solo ai calci di rigore. E lo fa soprattutto dopo aver dominato in lungo e in largo la partita: tre legni colpiti, tante occasioni da gol fallite, e molto rammarico per non aver sbloccato la sfida nei 120′. Di seguito le pagelle dei rossoblù.

SKORUPSKI 6: una bella parata su Quarta al 94′, decisiva più che difficile visto che il colpo di testa del difensore della Fiorentina è piuttosto centrale. Non para nemmeno un calcio di rigore, ma non è per forza una colpa.

POSCH 5,5: la sua prova è estremamente positiva, insieme a Orsolini fa il bello e il cattivo tempo sulla fascia destra spingendosi spesso in avanti con pericolosità. Fatale però il suo calcio di rigore alle stelle:  l’errore che sancisce l’eliminazione dei rossoblù dalla competizione è il suo.

LUCUMI 6,5: bene prima contro Beltran, poi anche contro Nzola. Gli attaccanti della Fiorentina non vedono quasi mai la porta, merito anche del colombiano che gioca bene d’anticipo e non sbaglia quasi nulla.

BEUKEMA 6,5: vale il discorso del compagno di reparto, con la differenza che si fa notare anche per alcune uscite palla al piede. L’eliminazione dalla Coppa Italia non può certo essere imputata a lui.

KRISTIANSEN 6: partita dai due volti, in fase offensiva mostra qualcosa in più rispetto alle ultime uscite ma in quella difensiva si perde in alcune occasioni gli inserimenti di Kayode. Nel complesso qualche passo avanti lo compie però.

AEBISCHER 6,5: il più in ombra nel primo tempo, nella ripresa cresce d’intensità e si fa apprezzare anche per un paio di inserimenti offensivi. Finchè resta in campo fa valere la sua presenza.

FREULER 6,5: prestazione positiva, abbina bene le due fasi e anche se non spicca per la giocata illuminante la sua presenza è fondamentale in mezzo al campo. La scelta di Motta di puntare sul doppio mediano di sostanza funziona alla grande.

FERGUSON 7: torna dopo il riposo causa squalifica contro il Genoa, e fa subito la differenza. La palla che serve a centro area per Zirkzee nel primo tempo è illuminante e meritava sicuramente uno stop migliore da parte dell’attaccante olandese, nella ripresa va anche vicino alla gioia personale. E forse si sarebbe anche procurato un calcio di rigore per trattenuta di Kayode…

SAELEMAEKERS 5,5: parte bene con una conclusione da fuori area, poi piano piano scompare dal match e fatica a rientrarci. Sostanza ne mette, qualità non tanta. E per essere un esterno d’attacco forse non è proprio una cosa positiva.

ZIRKZEE 6,5: ci prova in tutti i modi, colpisce una traversa nel primo tempo e un palo nel secondo, al 112′ ha anche la lucidità di mandare in porta Orsolini. Mezzo voto in meno però per lo stop mancato in maniera clamorosa poco prima della mezz’ora su palla illuminante di Ferguson: sarebbe stato tutto solo davanti a Christensen.

ORSOLINI 6,5: gestisce in maniera discutibile un paio di contropiedi, ma le azioni d’attacco del Bologna passano quasi tutte dai suoi piedi. Geniale il tunnel con cui serve Zirkzee nell’occasione della traversa colpita dall’olandese, nel secondo tempo colpisce un palo e nel finale solo Christensen in uscita bassa gli nega la gioia del gol. Chi avrebbe scommesso su 120′ in campo a quell’intensità contando quanto tempo è stato fuori per infortunio?

DALLA PANCHINA

MORO 6: si preoccupa più di difendere, lo fa a fasi alterne.

CALAFIORI 6,5: entra bene in partita, bravo a spezzare le azioni d’attacco della Viola trasformandole in transizioni offensive per il Bologna. E si dimostra anche un discreto rigorista.

Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il difensore rossoblù non ne azzecca una, lo svizzero fallisce il match point all'ultimo secondo...
Il belga è il migliore in campo, molto bene anche Orsolini e Calafiori...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie