Calcio Bologna
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

De Marchi: “Zirkzee un mostro, fa la differenza. Di attaccanti così…”

Le parole del procuratore ed ex calciatore ai microfoni di Radio Sportiva

zirkzee

Ai microfoni di Radio Sportiva, il procuratore ed ex calciatore Marco De Marchi si è concentrato sulla prima parte di stagione del Bologna e sulla trasferta di San Siro dalla quale i rossoblù sono usciti con una prestazione convincente che ha portato ad un pareggio. Non solo: si è anche soffermato sui due attaccanti a disposizione di Thiago Motta, ovvero Joshua Zirkzee e Sydney Van Hooijdonk.

“Il Bologna aveva abituato benissimo i tifosi nella prima parte della stagione facendo un campionato straordinario fino a quattro partite fa, poi ha avuto una piccola battuta d’arresto che è nell’ordine delle cose in una così stagione faticosa – ha esordito – Contro il Milan ha fatto vedere quello che è capace di fare: costruire un gioco meraviglioso, non ha paura se lo attaccano, con il palleggio riesce a uscire quasi sempre dalle situazioni difficili, e davanti ha giocatori che sanno fare male come Zirkzee“.

A proposito dell’attaccante olandese: “Fa la differenza, non ci sono più dubbi a riguardo. L’anno scorso era chiuso da Arnautovic, quest’anno ha continuità ed è protagonista di una crescita incredibile, non è un caso se tutti gli occhi sono su di lui, avrà un mercato estivo importante. Lo considero una bellissima sorpresa per tutti, mi piace perchè abbina sinuosità e genialità delle sue giocate ad un atteggiamento davvero meraviglioso, è un ragazzo semplice che si diverte giocando e non ha comportamenti sbagliati, lo trovi spesso nella sua area di rigore a difendere, ha una capacità organica straordinaria, ha fisicità e tecnica oltre che grande intuizione, può giocare da 9 o da 10. Di attaccanti così non se ne vedevano da tanti anni, ha la strada spianata per la Nazionale“.

Diverso il parere su Sydney Van Hooijdonk, per cui De Marchi ha fatto da intermediario nei discorsi di mercato: “Veniva da una stagione e mezza meravigliosa in Olanda con 26 gol realizzati, è stato il vice-capocannoniere del campionato olandese. A Bologna si trova davanti un mostro come Zirkzee, e non dimentichiamo che parliamo di attaccanti con caratteristiche completamente diverse. Lui si è messo a disposizione dando sempre il massimo, non è semplice quando hai così poco spazio, ci ricordiamo tutti che lo scorso anno di Zirkzee non si parlava minimamente perchè era di fatto l’ombra di Arnautovic. Ad ogni modo Sydney ha fatto vedere dei miglioramenti, ora sarà il Bologna a decidere cosa fare”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'esterno del Bologna Kacper Urbanski in azione al Dall'Ara
Solito ballottaggio anche in porta, a centrocampo Fabbian e Aebischer si giocano una maglia...
L'allenatore del Bologna Thiago Motta in occasione della trasferta di Frosinone
Il radiocronista ha parlato anche del possibile approdo del tecnico rossoblù sulla panchina della Juventus...
Il difensore del Bologna Sam Beukema si prepara a calciare il pallone
Assenti l'infortunato Odgaard e lo squalificato Saelemaekers...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie