Calcio Bologna
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Atalanta-Bologna 1-2, le pagelle: Ferguson il migliore, cambi decisivi

Gli ingressi di Lucumi e Saelemaekers cambiano la partita

zirkzee

SKORUPSKI 6,5: smanaccia bene un tiro-cross insidioso di Lookman, fa quello che può sul gol dello stesso nigeriano. Oggi non mantiene la porta inviolata, ma poco importa visto il risultato.

POSCH 6: rimedia un’ammonizione (ingiusta) dopo pochi minuti che ne condiziona la partita, limita come può Ruggeri e Lookman. All’intervallo Thiago Motta lo richiama in panchina per non rischiare l’espulsione.

BEUKEMA 6,5: troppo distante da Lookman in occasione del gol che sblocca la partita, si rifà con gli interessi nel secondo tempo quando Thiago Motta lo sposta a fare il terzino chiudendo tutti gli spazi possibili e immaginabili.

CALAFIORI 6,5: timido nel primo tempo, nella ripresa sfiora il gol con un colpo di testa su corner. Quando esce dalla difesa palla al piede è difficile da contenere, ma soprattutto fa saltare le marcature dell’Atalanta.

KRISTIANSEN 7: da rivedere il posizionamento sul gol di Lookman, lascia forse troppo spazio a Zappacosta che calcia in porta. Nella ripresa rialza la testa con grande maturità, e nel finale salva un gol già fatto immolandosi letteralmente.

FABBIAN 6: un po’ più fuori dal gioco rispetto alle ultime uscite, Thiago Motta se ne accorge e alla fine del primo tempo lo richiama in panchina.

FREULER 7: il solito tuttofare del centrocampo rossoblù, il suo lavoro è imprescindibile soprattutto in fase di contenimento. Legge sempre in anticipo le giocate degli avversari, anticipandoli puntualmente. Fondamentale.

FERGUSON 7,5: primo tempo sottotono, nella ripresa sale in cattedra trovando il gol della vittoria e sfiorando la rete del 3-1 che avrebbe chiuso la partita.

NDOYE 7: tra i più positivi nel primo tempo nonostante sia fuori ruolo, nel secondo tempo Thiago Motta lo fa tornare sulla sua fascia preferita e la differenza si vede. Devastante in velocità, non lo tengono mai, nemmeno in occasione del gol del definitivo 1-2 di Ferguson.

ZIRKZEE 7: il rigore del provvisorio 1-1, ma anche tante giocate preziose al servizio della squadra. La sua valutazione continua ad impennarsi, il Bologna se lo gode in attesa di capire cosa riserverà il futuro.

ORSOLINI 6: un tiro in porta che non crea troppi grattacapi a Carnesecchi, poi poco altro. Bocciare qualcuno in una giornata come questa non sarebbe giusto, sufficienza stiracchiata.

THIAGO MOTTA 7: la vince lui con i cambi, Lucumi e soprattutto Saelemaekers sono due fattori che nel secondo tempo permettono ai rossoblù di ribaltare la partita. E siamo a sei vittorie consecutive.

DALLA PANCHINA

LUCUMI 7: un muro in difesa, con il suo ingresso Beukema slitta sulla destra e tutta la retroguardia ne giova.

SAELEMAEKERS 7: inizia regalando due palloni all’Atalanta, poi cambia marcia conquistando prima il rigore dell’1-1 e avviando poi l’azione del gol del decisivo 2-1.

URBANSKI 6,5: maggiore sostanza rispetto a Fabbian in mediana, si sacrifica bene per la causa.

ODGAARD SV: pochi minuti nel finale per difendere il maggior numero di palloni possibile.

AEBISCHER SV: dentro nel finale a protezione del vantaggio.

Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il difensore rossoblù non ne azzecca una, lo svizzero fallisce il match point all'ultimo secondo...
Il belga è il migliore in campo, molto bene anche Orsolini e Calafiori...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie