Calcio Bologna
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Bologna-Atalanta 1-0: le pagelle dei rossoblù

Un gol di Ferguson regala ai rossoblù la quarta posizione in solitaria

motta

Terza vittoria in meno di una settimana per il Bologna, che dopo Roma e Inter fa secca anche l’Atalanta. Finisce 1-0 per i rossoblù al Dall’Ara, decisivo un gol di Ferguson arrivato proprio nei minuti finali. Di seguito le pagelle del Bologna.

SKORUPSKI 6,5: bravo e coraggioso su Ederson nel primo tempo, attento sul sinistro dalla distanza di De Ketelaere nel secondo. Ennesima porta inviolata della stagione.

POSCH 6: l’ammonizione iniziale non lo condiziona affatto, preciso in tutte le chiusure. Quando entra Zappacosta, paradossalmente, soffre meno.

BEUKEMA 6: qualche svarione fortunatamente non sfruttato dagli attaccanti della Dea, ma se il Bologna chiude la partita ancora una volta senza subire gol è anche merito suo.

CALAFIORI 6,5: Motta continua a dargli fiducia da difensore centrale, e lui continua a non tradire le aspettative. Scamacca, quando entra, non la vede mai.

LUCUMI 6: non particolarmente a suo agio nel ruolo di terzino sinistro, svolge entrambe le fasi in maniera dignitosa. Soluzione applicabile anche in futuro.

MORO 5,5: sottotono rispetto alle ultime uscite, viene spesso sovrastato da Koopmeiners e compagni. All’intervallo Motta lo richiama in panchina.

FREULER 7: prestazione totale del grande ex di turno, capace di svolgere alla perfezione il lavoro di filtro e di ribaltare l’azione in pochi secondi. Decisiva poi la chiusura su Koopmeiners a inizio secondo tempo: salva un gol fatto.

FERGUSON 7: non brilla per 86′, ma quando deve farsi trovare pronto all’appuntamento con il gol da tre punti si trova al posto giusto nel momento giusto.

NDOYE 6: primo tempo dinamico, ma deve alzare bandiera bianca poco prima dell’intervallo a causa di un problema muscolare.

ZIRKZEE 6,5: meno nel vivo del gioco rispetto alle ultime uscite, comunque sufficiente. Mezzo voto in più per l’azione che nel secondo tempo porta al tiro Fabbian: talento, classe, intelligenza, in pochi tutti c’è tutto questo.

SAELEMAEKERS 6: veniva da novanta minuti abbondanti giocati a San Siro solo tre giorni fa, e la stanchezza effettivamente si fa sentire. Ma non molla un centimetro.

THIAGO MOTTA 7: tre vittorie in sei giorni, quarta posizione solitaria in campionato, quarti di finale in Coppa Italia. Solo coincidenze? Impossibile.

Dalla panchina: URBANSKI 6, FABBIAN 6, ORSOLINI 6, AEBISCHER S.V.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie