Calcio Bologna
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Bologna-Sassuolo 4-2, le pagelle: Ferguson decisivo, male Skorupski

Lo scozzese è il migliore dei suoi, grave errore del portiere polacco

L'esterno del Bologna Alexis Saelemaekers esulta dopo un gol

Primo tempo da dimenticare, ripresa da incorniciare: si può riassumere così la vittoria conquistata dal Bologna oggi contro il Sassuolo, battuto con il punteggio di 4-2. Di seguito le pagelle dei rossoblù: da rivedere Skorupski e Aebischer, Thiago Motta la vince con i cambi.

SKORUPSKI 4,5: regala a Thorstvedt il gol del vantaggio del Sassuolo, vola sul mancino di Volpato ma anche in questo caso non ci arriva. Due gol sul groppone, più di qualche responsabilità.

POSCH 6: frenato in difesa, non ha colpe sui gol del Sassuolo. Il Posch che l’anno scorso spingeva con insistenza e si rendeva pericoloso sui calci da fermo è sempre più un lontano ricordo. Sufficiente, ad ogni modo, stasera.

BEUKEMA 6: Pinamonti combina poco e nulla, merito della fisicità che Sam mette in ogni contrasto. Serve un po’ più di rapidità nel giro palla, ma ci si può lavorare.

CALAFIORI 6,5: bene in fase difensiva, si spinge spesso in avanti e nella ripresa sfiora anche il gol che sarebbe valso il pareggio. Solita certezza per Thiago Motta, che non lo fa mai riposare. E ancora una volta abbiamo capito perchè.

KRISTIANSEN 6,5: passi avanti importanti, in fase di contenimento ma soprattutto in quella di spinta. Un paio di sortite offensive da segnalare, una su tutte quella che conclude con lo splendido traversone che Fabbian di testa trasforma nel gol del 2-2.

FREULER 5,5: Skorupski si infuria con lui in occasione del primo gol del Sassuolo ma non ha colpe, troppo molle invece nell’affrontare Volpato nella circostanza della rete dell’1-2. Meno brillante rispetto alle ultime uscite.

AEBISCHER 5: troppo lento in fase di palleggio, anche la funzione di filtro non la svolge come suo solito. Ammonito, era diffidato: salterà il Lecce.

FERGUSON 7: galleggia nell’anonimato nel primo tempo, nella ripresa sale in cattedra e nel finale trova il gol del sorpasso con un preciso destro all’angolino. Sempre più decisivo.

URBANSKI 6: tra i pochi a salvarsi in un primo tempo anonimo del Bologna, nella ripresa va vicino al gol con un destro deviato. Poi esce.

ZIRKZEE 6,5: non sempre vivace nelle giocate, meno rispetto a quanto ci ha abituato ad ogni modo. Ma il suo zampino c’è sempre: il tabellino recita autogol di Viti, il campo dice che il destro deviato dal difensore del Sassuolo è suo.

FABBIAN 6,5: nel primo tempo è un fantasma, complice il fatto che giochi fuori ruolo. Quando entrano Saelemaekers e Orsolini torna a centrocampo, e la differenza si vede: inserimento e colpo di testa per il gol del 2-2.

DALLA PANCHINA

SAELEMAEKERS 7: primo gol in maglia rossoblù, nel complesso aggiunge vivacità all’attacco. Che sia la partita della sua svolta?

ORSOLINI 6,5: non entra nel tabellino dei marcatori ma aggiunge pericolosità al reparto offensivo dei rossoblù. Secondo ingresso a gara in corso che incide.

MORO 6: assiste alla rimonta finale senza farsi notare.

LYKOGIANNIS 6: vedi Moro.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il difensore colombiano spicca in entrambe le fasi, l'attaccante olandese non tira mai in porta...
Il difensore rossoblù non ne azzecca una, lo svizzero fallisce il match point all'ultimo secondo...
Il belga è il migliore in campo, molto bene anche Orsolini e Calafiori...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie