Calcio Bologna
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Penna in trasferta, Dessì (ForzaMonza.it): “Di questo Bologna ce ne ricorderemo a lungo, il Monza è in salute”

L'intervista al collega Dessì in vista della sfida del Bologna contro il Monza di sabato sera

monza convocati

In vista della sfida di sabato tra Bologna e Monza, abbiamo intervistato il collega Giacomo Dessì di ForzaMonza.it. Di seguito le sue parole in merito al match dello Stadio Dall’Ara.

MOMENTO DI FORMA DEL MONZA. “Il Monza è in salute. Nonostante le sconfitte, contro Torino e Napoli non ci sono state cattive prestazioni da parte della squadra che è stata condannata da episodi. Contro i granata l’arbitro ha oggettivamente deciso una sfida da 0-0, mentre contro gli azzurri un blackout di pochi minuti è coinciso con una fiammata del Napoli dello scudetto. Quindi il Monza non è da vedere come una squadra che si è piantata dopo i 40 punti, anzi”.

PUNTO DI FORZA E PUNTO DEBOLE DEI BRIANZOLI. “Il punto forte è l’identità. Il Monza gioca a memoria, i principi di gioco di Palladino sono assimilati alla perfezione e con qualunque sistema di gioco, che sia il 4-2-3-1 o il 3-4-2-1, la squadra ha gli stessi automatismi. Il punto debole è forse la troppa rigidità nell’esprimere questi principi, soprattutto con le ripartenze dal basso che causano non poche ansie in alcuni momenti in cui sembrano davvero forzate. Se il Monza viene aggredito alto tende ad andare in difficoltà”.

OPINIONE SUL BOLOGNA. “Sono piacevolmente sorpreso. All’inizio della sua carriera vedevo Motta come un allenatore troppo legato a un’utopia di calcio, un’idea difficile da applicare soprattutto con squadre di medio-basso livello. Invece credo che il Bologna gli abbia consentito di assimilare un certo pragmatismo, che invece era la cifra di Mihajlovic. Quindi credo che l’aver trovato una squadra forgiata da un tecnico diverso da lui gli abbia consentito di unire idealismo e praticità, trasformando il Bologna in una squadra che farà scuola per i prossimi anni, proprio come è stato per l’Atalanta di Gasperini negli ultimi anni. Di questo Bologna ce ne ricorderemo a lungo”.

PROBABILE FORMAZIONE DEL MONZA. “Di Gregorio sicuramente difenderà la porta, mentre in difesa ci dovrebbe essere una linea a quattro con Pablo Mari e Izzo centrali, Birindelli a destra e Andrea Carboni a sinistra. Tornerà Pessina in mediana con Gagliardini, poi sulla trequarti irrinunciabile Colpani sulla destra, mentre a sinistra da capire le condizioni di Mota. Probabilmente ci sarà Maldini, con Valentin Carboni al centro dietro l’unica punta Djuric”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

torino-bologna
L'intervista al collega Pastorella in vista della sfida del Bologna contro il Torino di questa...
bologna-udinese
L'intervista al collega Rizzi in vista della sfida del Bologna contro l'Udinese di domenica pomeriggio...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie